Scarrozzati on the road 

Dopo il grande successo dell’anno scorso, è tornata ad esibirsi la Compagnia teatrale “Gli Scarrozzati” formata dagli ospiti del Centro Residenziale Disabili “Simona Sorge” di Inzago, con il contributo di alcuni operatori del Centro stesso.

“Scarrozzati on the road” è il titolo dello spettacolo comico rappresentato giovedì 15 giugno 2017 presso il Teatro di Fondazione Sacra Famiglia a Cesano Boscone.

Gli interpreti di questo spettacolo sono affetti da diverse patologie invalidanti quali sclerosi multipla, SLA, esiti da incidenti stradali e, proprio perché costretti sulla carrozzina, hanno scelto di chiamarsi “Gli Scarrozzati”, ironizzando così sulla loro attuale condizione. In questa loro “avventura” sono supportati in scena da alcuni operatori, che reciteranno con loro.

Guarda la gallery:

 

IMG 2017 06 08 09 03 44 new

Il giorno 25 maggio 2017, grazie all’ospitalità di Adecco, abbiamo potuto esporre i manufatti realizzati nei laboratori dai nostri utenti. L’esposizione si è tenuta presso il “Temporary shop Adecco”.

Tale opportunità ci ha permesso di realizzare un'esperienza formativa utile per i nostri utenti e nel contempo pubblicizzare Fondazione Sacra Famiglia. La giornata ha visto coinvolti 5 ragazzi dei Centri Diurni Disabili S. Chiara e S. Cuore, un volontario e una istruttrice.

La scelta degli utenti condivisa con l’educatrice non è stata casuale. Prendendo parte a questo evento i ragazzi hanno potuto dimostrare delle abilità acquisite durante il percorso del loro progetto educativo.

Arrivati in questo grande edificio dove vi lavorano 200 dipendenti siamo stati accolti come delle “star”; piccoli gesti come il doversi registrare con i propri dati su un tablet, indossare un tesserino di riconoscimento è diventato per i nostri utenti un momento importante dove sentirsi protagonisti. Lo spazio che ci è stato assegnato è stato allestito dai nostri ragazzi, cosicché ognuno di loro ha potuto dare il suo personale contributo.

Il personale dell’azienda ha subito affollato l’ambiente, dimostrando curiosità interesse e attenzione. I nostri ragazzi hanno raccontato cosa fanno in istituto, descritto come vengono realizzati gli oggetti che erano esposti, distribuito brochure.

Con entusiasmo hanno gestito la promozione dei nostri manufatti, si sono occupati delle donazioni, confezionato gli oggetti richiesti in modo artistico. Hanno interagito con i donatori consigliando e complimentandosi per la donazione fatta. E' stato un successo!!! I nostri prodotti sono stati elogiati, ma soprattutto sono state notate le competenze dei nostri utenti. Alla fine della giornata sui loro volti era stampato un gran sorriso.

Conoscendo da tempo Alice, Andrea I. Fabio, Lorenzo, Andrea A, mi sono subito resa conto di quanto siano importanti queste esperienze. Tutte le loro difficoltà, le loro paure e anche tutti quei comportamenti problema che nella quotidianità spesso affiorano, in occasioni come queste, dove loro sono parte attiva, spariscono.

Oggi sono stati raccolti dei frutti, fatti di impegno e lavoro di squadra tra istruttori e educatori. Spero che ci possano essere tante altre occasioni come questa, dove dare spazio e fiducia ai nostri ragazzi perché loro sono la Sacra Famiglia!

Grazie Adecco.

Barbara - Istruttrice Fondazione Sacra Famiglia

Gli operatori e i ricercatori del Golgi Redaelli e di Fondazione Sacra Famiglia, con il coordinamento e la supervisione di Studio APS di Milano, presenteranno il percorso di ricerca sull'Alzheimer soffermandosi sulle scelte metodologiche adottate, sugli esiti raggiunti e sulle loro ricadute in termini di apprendimenti ed evoluzioni organizzative.
Il convegno è in fase di accreditamento ECM per tutte le figure aventi diritto.
Per ogni approfondimento e per iscrizioni: http://www.formazionemoneta.it

immagine facebook BricolageCuore

 

"Bricolage del Cuore" è il progetto di riqualificazione dell'area dello stoccaggio dei rifiuti, promosso dal Sesante SPRAR e realizzato grazie al sostegno di Leroy Merlin. La scorsa settimana alcuni dipendenti dell'azienda, insieme ai nostri beneficiari ed operatori del Sestante hanno realizzato un intervento solidale.

Ii Sestante SPRAR è un servizio d’accoglienza integrata per richiedenti asilo e rifugiati, attivo dal maggio 2014 nel Comune di Cesano Boscone, ed è gestito da Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus.

Al  Sestante arriva la persona in cammino, alla ricerca di protezione, che non ha i mezzi sufficienti a garanzia di una adeguata qualità di vita, che necessita d’aiuto per costruire la sua nuova identità sociale. Qui  il richiedente asilo o rifugiato, oltre al soddisfacimento delle necessità primarie, trova servizi che mirano alla riconquista della sua indipendenza e all’integrazione sociale ed economica.

Il Sestante accoglie 24 uomini adulti, provenienti dal continente africano ed asiatico, per i quali l’équipe mutidisciplinare realizza progetti educativi individualizzati che hanno come obiettivo l’inclusione sul territorio, attraverso la formazione professionale, i tirocini formativi, la borsa lavoro, l’apprendimento della lingua italiana, il tempo libero e lo sport.

L’impegno costante dell’équipe del Sestante è creare una rete di cooperazione sul territorio che permetta di realizzare una sempre maggiore integrazione.

Il Sestante ha trovato in Leroy Merlin il partner ideale con cui proseguire il progetto "Noi siamo ciò che mangiamo", presentato a Roma in occasione del Convegno European Migration Nework nel 2016.

Il progetto, che metteva a tema il problema della preparazione e consumazione autonoma del pranzo da parte dei beneficiari, con il "Bricolage del Cuore" si amplia, focalizzando l’intervento educativo sulla corretta raccolta differenziata dei rifiuti, all’interno dell’area di stoccaggio del giardino del Sestante, secondo le disposizioni in materia del conferimento dei rifiuti del Comune di Cesano Boscone.

Grazie al sostegno di Leroy Merlin, il "Bricolage del Cuore" amplierà i suoi benefici anche all’area sociale della convivenza tra i beneficiari, perché riqualificherà anche l’area del giardino con nuovi arredi da esterno e con gli strumenti per la manutenzione del verde, l’area di rimessaggio delle biciclette e l'area dove stendere ad asciugare gli indumenti lavati.

Testimonianza Moderato autismo

 

Questa è la lettera scritta da Martina Basilico, studentessa della Scuola Media di Rovellasca (Como), indirizzata al Prof. Lucio Moderato, direttore Servizi per l'Autimo di Fondazione Sacra Famiglia, a seguito dell'incontro formativo sul tema dell'autismo svolto nella sua scuola. Ecco cosa scrive Martina...  

 

Gentile Prof. Moderato, le scrivo, in primo luogo, per ringraziarla.

Ringraziarla di avermi aperto “un nuovo mondo”, come anticipava lei , quel martedì, sono uscita da quell’aula con lo stomaco attorcigliato e “sottosopra”; lei mi ha davvero aperto un nuovo mondo e cambiato il modo di pensare. Prima, gli autistici li consideravo persone “malate” o talvolta addirittura “stupide”, ma dopo la sua conferenza mi sono ritenuta io una stupida, per aver giudicato, senza sapere, loro e tutto “il mondo” che ne sta dietro. Ma ancora più stupida è la gente che li ritiene incapaci pur conoscendole le capacità, che a mio parere sono paragonabili quasi a quelle dei supereroi “supervista” “superudito” “super sensibilità”…

Vorrei inoltre condividere con lei un’esperienza fatta qualche settimana fa; ero in ospedale qualche settimana fa per fare una sorpresa a un’amica, stavamo sistemando un cartellone su alcuni tavoli della caffetteria, e ci ha raggiunti una ragazza che non conoscevamo, all’inizio non ci avevo fatto caso, però poi è venuta lì e mi ha abbracciato all’improvviso.

Non capivo cosa stesse succedendo ma ho ricambiato l’abbraccio, dopo si è girata e mi ha guardata, e lì ho capito…avevo un po’ di paura, volevo chiederle di andare via, mi sentivo in soggezione, volevo andare via io; poi però mi è venuta in mente la sua conferenza, in particolare due frasi: “diversi ma non inferiori” e “sono persone come noi”; allora mi sono tranquillizzata, le ho chiesto come si come si chiamasse ed abbiamo fatto amicizia. Ancora adesso non ho idea di quale handicap avesse, so solo che per merito suo non ho avuto paura, quindi le devo un enorme grazie.

Per dimostrarle che ne sono rimasta davvero colpita, le comunico che, dato che quest’anno avrò gli esami, vorrei portare l’autismo come argomento di tesina. Le sarei grata se mi potesse dare un suo parere.

La ringrazio ancora infinitamente

Martina Basilico

 

Domenica 28 maggio la nostra Associazione Dilettantistica Sportiva GioCare, insieme agli ospiti di Fondazione Sacra Famiglia della sede di Cocquio Trevisago (Va), organizza la 15° edizione di Camminiamo Insieme.

Manifestazione podistica non competitiva di 8,4 e 4 km (percorribile con carrozzine) aperta a tutti valevole per il circuito del Piede D'Oro.

La manifestazione è stata organizzata da Fondazione Sacra Famiglia insime al Comune di Cocquio Trevisago con il patrocinio di FISDIR.

 

Per iscrizioni e informazioni rivolgersi a: Emidio Novali 3397322618, Davide Passeri 3396998863 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Lo spettacolo comico "I vicini di casa"della compagnia teatrale "L'Intesa" verrà rappresentato venerdì 12 maggio alle ore 21.00 presso il Cineteatro Giglio di Inzago (MI), Via Brambilla 1. Special guest: "Gli Scarrozzati".

Il ricavato della serata sarà devoluto alla Fondazione Sacra Famiglia Onlus per la sede di Inzago
Ingresso 10 €
Per informazioni: 02.95311186 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.